Esonero contributivo per nuove assunzioni

Incentivi previsti per l'assunzione dei beneficiari del Reddito di cittadinanza con contratto a tempo indeterminato, determinato o apprendistato
Categoria: Lavoro e contratti
Clicca qui per visualizzare la scheda del servizio associato a questa notizia



 


La nuova agevolazione per le assunzioni di percettori di reddito di cittadinanza prevede un esonero del 100% dei contributi a carico dei datori di lavoro, per un periodo massimo di 12 mesi e un massimale annuo di 8.000 euro. 

Lo sgravio si applica:

·         sui contratti di lavoro a tempo indeterminato

·         sulle trasformazioni di contratto da tempo determinato a tempo indeterminato

 

 In entrambi i casi, le assunzioni devono avvenire tra il 1° gennaio 2023 e il 31 dicembre 2023.

I datori di lavoro che assumono i beneficiari del Reddito di cittadinanza possono usufruire dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore, ad esclusione dei premi e contributi Inail.

La durata dell’incentivo varia in funzione del periodo di fruizione del Reddito di cittadinanza già goduto dal lavoratore.

Nel caso di licenziamento del lavoratore beneficiario del Rdc entro 36 mesi dall’assunzione, ad eccezione di giusta causa o giustificato motivo, il datore di lavoro è tenuto alla restituzione di quanto fruito, maggiorato di determinate sanzioni civili.

L’incentivo, introdotto dalla legge n. 26/2019 per favorire l’inserimento nel mercato del lavoro dei percettori del Reddito di cittadinanza è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, compresi quelli del settore agricolo, che assumono i beneficiari con contratto a tempo indeterminato, pieno o parziale, a tempo determinato o con contratto di apprendistato.


Per poter accedere all’agevolazione, il datore di lavoro deve utilizzare esclusivamente il modulo “SRDC – Sgravio Reddito di Cittadinanza” e inoltrarlo per via telematica attraverso la sezione Portale Agevolazioni del sito dell’Inps. 



Per maggiori informazioni rivolgersi a visitare il sito www.inps.it, o il portale www.redditodicittadinanza.gov.it.


13 gennaio 2023 -10:52

Esonero contributivo per nuove assunzioni

Data
13 gennaio 2023 -10:52

Categoria
Lavoro e contratti
Clicca qui per visualizzare la scheda del servizio associato a questa notizia


Incentivi previsti per l'assunzione dei beneficiari del Reddito di cittadinanza con contratto a tempo indeterminato, determinato o apprendistato




 


La nuova agevolazione per le assunzioni di percettori di reddito di cittadinanza prevede un esonero del 100% dei contributi a carico dei datori di lavoro, per un periodo massimo di 12 mesi e un massimale annuo di 8.000 euro. 

Lo sgravio si applica:

·         sui contratti di lavoro a tempo indeterminato

·         sulle trasformazioni di contratto da tempo determinato a tempo indeterminato

 

 In entrambi i casi, le assunzioni devono avvenire tra il 1° gennaio 2023 e il 31 dicembre 2023.

I datori di lavoro che assumono i beneficiari del Reddito di cittadinanza possono usufruire dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore, ad esclusione dei premi e contributi Inail.

La durata dell’incentivo varia in funzione del periodo di fruizione del Reddito di cittadinanza già goduto dal lavoratore.

Nel caso di licenziamento del lavoratore beneficiario del Rdc entro 36 mesi dall’assunzione, ad eccezione di giusta causa o giustificato motivo, il datore di lavoro è tenuto alla restituzione di quanto fruito, maggiorato di determinate sanzioni civili.

L’incentivo, introdotto dalla legge n. 26/2019 per favorire l’inserimento nel mercato del lavoro dei percettori del Reddito di cittadinanza è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, compresi quelli del settore agricolo, che assumono i beneficiari con contratto a tempo indeterminato, pieno o parziale, a tempo determinato o con contratto di apprendistato.


Per poter accedere all’agevolazione, il datore di lavoro deve utilizzare esclusivamente il modulo “SRDC – Sgravio Reddito di Cittadinanza” e inoltrarlo per via telematica attraverso la sezione Portale Agevolazioni del sito dell’Inps. 



Per maggiori informazioni rivolgersi a visitare il sito www.inps.it, o il portale www.redditodicittadinanza.gov.it.
Ente Bilaterale Veneto F.V.G. Via Castellana, 88/C - 30030 Martellago (VE) Tel +39 041 5802374 Tel +39 041 5802374 Fax +39 041 5893667 info@ebvenetofvg.it P.IVA 03227070285 - C.F. 92098780288 CODICE SDI PER FATTURAZIONE ELETTRONICA: P62QHVQ
ente accreditato ai Servizi al Lavoro della Regione Veneto
codice L255 con DDR n. 388 del 09/05/2018.


Informativa sui cookies
ebveneto Skype ebveneto
Facebook EbVeneto
Feed RSS EbVeneto
Canale Telegram EbVeneto
YouTube EbVeneto
Instagram EbVeneto
Richiedi i servizi tramite le nuove App dell'EBVenetoFVG